IL VALORE ECONOMICO DEL FAN ENGAGEMENT


Il valore economico di un club, di una lega o federazione sportiva dipende dalla propria fanbase.


Per capire meglio questa affermazione facciamo una semplice premessa, pensando ad esempio al calcio o ad un altro sport di squadra: Alla base di ogni successo sportivo sul campo ci sono i giocatori e lo staff tecnico, per avere i migliori talenti e tecnici occorrono competenze manageriali e soldi, per avere cash occorre fatturare e per avere ricavi occorre avere tifosi e simpatizzanti. Sia allo stadio, generalmente i più appassionati e contagiosi, che in tv, sul web etc., dove i numeri sono maggiori, ma in ogni caso senza nessun seguito non ci sarebbero ricavi, a parte qualche piccolo sponsor affezionato e benefattore come accade nelle piccole realtà dilettantistiche. Non è un caso che gli sport che fanno “numeri maggiori”, ovvero quelli più popolari in un determinato territorio, siano anche quelli con maggiori ricavi (ad esempio il calcio in Europa, il cricket in India, i 4 major sport USA etc.), in un contesto sempre più internazionale, con tifosi e simpatizzanti in tutto il mondo per certi club o leghe sportive che hanno saputo internazionalizzarsi.

 
In sintesi esiste un circolo virtuoso che interessa ad ogni componente in gioco (clubs, leghe, giocatori e tecnici, federazioni, brand e sponsor, tifosi, media etc.) da valorizzare come interesse comune:



In questo senso ogni sport (in primis ogni club e lega o federazione sportiva, con l’ausilio dei propri tesserati) dovrebbe fare sistema per aumentare il valore di tutte le sue componenti e favorire l’adozione di strumenti che possano far crescere la propria fanbase, origine dei ricavi, e coinvolgerla sempre di più. Da qui l’importanza del fan engagement e le nuove tecnologie vengono in soccorso.


BLOCKSPORT ED I RICAVI DIGITAL


Oltre ai classici introiti matchday, commerciali e broadcasting (si pensi al calcio professionistico ma anche agli altri sport più popolari) si potrebbe presto vedere una fetta rilevante di proventi "digital". In particolare, oltre alla straordinaria crescita degli eSports, l’altro grande mercato in ascesa è quello legato alla blockchain e le sue applicazioni allo sport, NFTs e fan tokens, che sono come certificati digitali che permettono accessi esclusivi a esperienze, votazioni, collezioni, giochi e, per gli appassionati di finanza, anche trading.

Blocksport ha sviluppato un’app white label in grado di rispondere a questo bisogno di nuovi introiti e di digitalizzazione dello sport, offrendo streaming, news e funzionalità di gaming per i tifosi (pronostici, fan chat, missioni a premi, ranking a punti, possibilità di votare ed avere sconti su prodotti o esperienze offerti dal loro club) e nuovi ricavi per i club sportivi e per gli sponsor degli stessi (shop online, notifiche push e pop-up per condurre campagne personalizzate, data analytics, gestione eventi, emissione fan tokens e vendita NFTs).


L’app è brandizzata con nome e colori del cliente ed il funzionamento è molto semplice:

Da questo pannello di controllo (CMS) è possibile gestire tutti i contenuti e monitorare dati e ricavi, con la stessa Blocksport che mette a disposizione un community manager per chi lo richiede.

Ogni contenuto inserito o campagna impostata verrà poi visualizzata sull’app:

I club hanno a disposizione una sezione data analytics con dashboard e report scaricabili per conoscere sempre di più i propri fan e raggiungerli direttamente.


L’app è offerta in SaaS, non si pagano dunque costi di sviluppo ed è totalmente customizzabile, partendo da una versione standard per essere adattabile ad ogni realtà, dalla Serie A al mondo sportivo dilettantistico, allo scopo di valorizzare la straordinaria community di tifosi e simpatizzanti sportivi fornendo un’app ufficiale dotata di tutte queste potenzialità.

website:
https://blocksport.io/


Per info: andrea@blocksport.io

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.